Obiettivi e open skills

La tecnica al servizio della mente

Secondo la Federazione Italiana Gioco Calcio, “i giochi sportivi tra cui il calcio rappresentano quegli sport che rientrano nella definizione più specifica di sport di situazione… l’esecuzione della tecnica dipende dalle condizioni agonistiche… dall’opposizione del singolo e della squadra avversaria” (Manno, Beccarini, D’Ottavio - 1992).

Funzionalità e situazione indicano che non ha alcun senso l’esecuzione tecnica fine a se stessa, se non è collegata (funzionalità) al contesto (situazione) che ne giustifichi l’utilizzo (‘D’Ottavio - 1996).
Mental Football utilizza la gestualità tecnica mettendo il giovane giocatore nelle condizioni di percepire gli stimoli ambientali, analizzare e valutare l’efficacia dei comportamenti messi in atto, in modo da alimentare la sua motivazione all’apprendimento.
La tecnica è il mezzo; lo strumento attraverso cui il formatore persegue obiettivi di crescita e stimola “open skills”.

Il processo di apprendimento nel calcio non può essere centrato unicamente sulla mera ripetizione standardizzata, ma deve riferirsi ad altri fattori che influenzano il contesto di gara; il gesto tecnico deve avere le caratteristiche di un open skill, un’abilità aperta e funzionale in un ambiente che muta continuamente” (D’Ottavio - 1996).
Le gestualità tecniche devono essere delle unità funzionali al servizio dello sviluppo di obiettivi cognitivo/percettivi, soprattutto durante il periodo evolutivo (scuola calcio e settore giovanile).

 

Obiettivi Mental Football

Condividere gli obiettivi e la filosofia di Mental Football significa offrire la possibilità al “giocatore in crescita” di diventare efficace in qualsiasi contesto, in quanto impara ad analizzare e interpretare le informazioni che riceve dal contesto, per utilizzarle a proprio vantaggio.

Scopriamo quali sono.

1 contro1

"L'uno contro uno" nel calcio (abilità sport specifica di superare l'avversario) è una situazione di gioco che richiede abilità importanti e, soprattutto, utilizzabili in molti contesti della vita.
Questa capacità è in forte relazione con concetti quali coraggio, paura, fiducia in se stessi, autoefficacia percepita e sulle strategie di inganno, interpretazione e dissimulazione di intenzioni e comportamenti.

Costruzione del Gioco

Questa abilità è correlata in relazione con la capacità di pianificazione di una strategia collettiva di azione e con la rappresentazione mentale e l'occupazione funzionale dello spazio. Costruire il gioco significa "prevedere e anticipare" mentalmente il proprio piano d'azione, che sia a lungo termine (creare una possibilità di finalizzazione) o a breve termine (posizionarsi in modo funzionale per supportare il possessore del pallone).

Finalizzazione Azione

È il momento conclusivo dell'azione di gioco.
E' una capacità sport specifica, ma che racchiude in sé dei momenti condivisibili con altri sport: la tensione e la velocità di esecuzione, la paura del fallimento e dell'errore.
Vede come principale elemento lo sviluppo del gesto tecnico del tiro in porta.

Intensità di Gioco e tempo di reazione

Il calcio è suddiviso in fasi di gioco determinate dal possesso o dal non possesso del pallone.
Il cambio di stato richiede un repentino e immediato riadattamento, grande velocità di reazione e di interpretazione della situazione.

Problem Solving e velocità di pensiero

L'essere umano è in grado di risolvere problemi, attraverso l'analisi dei dati percettivi che riceve dall'ambiente.
La capacità di risoluzione dei problemi è lo strumento principe dell'allenamento, così come nella vita.
Nel calcio, la risoluzione di un problema è data dall'interpretazione del comportamento degli avversari, in relazione al proprio agire e a quello dei compagni di squadra.

Rappresentazione Spaziale

La comprensione degli spazi - e la relativa corretta occupazione - è importantissima nel calcio, così come in tutti gli sport "di situazione" in cui il terreno di gioco è condiviso tra due squadre avversarie.

Sensibilità Caviglia

Il piede rappresenta la più frequente parte di contatto tra il corpo dell'atleta e l'attrezzo stesso (il pallone).
E' implicita l'importanza di migliorare l'affinità piede/pallone per poter realizzare risposte tecniche/motorie adeguate.

Superiorità Numerica

In campo la parità numerica è un evento che si verifica pressoché mai.
Il gioco crea delle situazioni di disparità numerica, favorevoli o meno, che se percepite e interpretate velocemente dal giocatore, gli permettono di trarre dei grandi vantaggi. La superiorità numerica vede come obiettivo principale il "riconoscimento e la risoluzione di situazioni di 2vs1" (situazione di gioco che più si verifica in gara).

Tempi di Gioco

Sincronia e armonia sono elementi presenti in tutti i contesti della vita.
Nel calcio, la percezione e l'analisi funzionale del tempo si unisce a quella dello spazio per creare azioni di gioco coordinate ed efficaci. Così come ci sono un "vicino e un lontano" di cui tener conto, allo stesso modo è opportuno conoscere "il prima e il dopo".
Il calcio è fatto di spazi, ma anche di tempi di gioco.

Traiettorie di Gioco

Leggere e interpretare le traiettorie di passaggio e di lancio del pallone nello spazio; qui è presente la terza dimensione spaziale: altezza. Lo sviluppo di questa attitudine permette di prevedere le traiettorie traiettorie di gioco di lancio e di passaggio e di conoscere anzitempo il punto di caduta della palla.

Visione di Gioco

Vedere ciò che ci sta intorno è fondamentale per chi vuole praticare sport; circa l'80% dei dati sensoriali che il nostro sistema nervoso centrale riceve proviene dal nervo ottico e, dunque, dalla nostra capacità visiva.
Mental Football crea proposte di allenamento per allenare la visione di gioco, utilizzando stimolazioni sport-specifiche.