Gara e allenamento

Dalla gara all'allenamento e ritorno

Il campo di calcio è un particolare tipo di ambiente e, come tale, offre opportunità ed esige abilità specifiche.

Attraverso l’allenamento funzionale, il giovane calciatore si prepara alla partita nel modo migliore, in quanto esercitazioni mirate ed evolute, permettono di stimolare le sue capacità in una direzione in linea con il reale contesto di gara.

Mental Football crea e seleziona le migliori proposte di allenamento per scuole di calcio e settori giovanili utili a realizzare sedute di allenamento coerenti e funzionali.

La proposta di Mental Football delinea un’insieme di capacità importanti per il contesto sportivo (in questo caso parliamo di calcio, ma il discorso è estendibile a diverse discipline), stimolandole attraverso la creazione di sedute di allenamento, secondo la “struttura belga”: Globale – Analitico – Globale.

La distinzione tra “analitico e situazionale” perde di efficacia e di senso, in quanto la proposta di allenamento ha necessità di essere fedele alla singola frazione di gioco, un “frammento” della partita.

Di conseguenza, anche l’allenamento di un piccolo dettaglio deve avere caretteristiche simili alle esigenza della gara: si può riprodurre un “dettaglio” oppure ricreare una situazione “globale”, ma gli elementi cognitivi e percettivi utilizzati devono sempre essere opportunamenti sollecitati.

La tecnica è considerata un mezzo, lo strumento principe per poter sviluppare al meglio tali capacità. Ogni allenamento è in relazione a un obiettivo cognitivo principale, ma utilizza più strumenti tecnici.

L’obiettivo di una seduta, prendiamo per esempio la “visione di gioco”;, può essere allenato utilizzando “controllo orientato”, “trasmissione/ricezione” oppure la finta/dribbling.